biblioteca in viaggio - diapsi

Vai ai contenuti

Menu principale:

biblioteca in viaggio

attività e progetti

Report progetto “Biblioteca  in Viaggio”
progetto finanziato in parte dalla Provincia di Cuneo con una erogazione di € 4.900,00


Il progetto “Biblioteca in viaggio” svolto presso il Presidio Sanitario  S. S .Trinità di Fossano è attivo dal Marzo 2010. Si tratta di un servizio di prestito libri itinerante svolto durante i pomeriggi del martedì e del venerdì e rivolto ai degenti, ai loro familiari e al personale della struttura .  In questi tre anni e mezzo di costante attività sono molti gli aspetti da considerare per una verifica e valutazione del progetto:
- vantaggi e benefici sulle persone coinvolte
- vantaggi e benefici sulla comunità
-  ricadute in termini di integrazione con i servizi del territorio.

Come previsto nel progetto iniziale, la realizzazione del servizio ha coinvolto 10 utenti affiancati da quattro operatori, sia nelle fasi di allestimento sia nelle fasi iniziali del prestito. Dopo i primi sei mesi come programmato, le sei persone dedicate al servizio diretto in ospedale, hanno gestito autonomamente l’attività, con una supervisione costante. Nel tempo ciò che si è creato è un vero e proprio gruppo di lavoro che gestisce anche le piccole difficoltà organizzative (organizzare i turni, le sostituzioni ).

Gli utenti coinvolti riferiscono di aver recuperato, attraverso questa iniziativa un ruolo sociale più attivo dove da  “ pazienti” fruitori di servizi sono diventati loro stessi erogatori di proposte e di intrattenimenti culturali a favore di persone degenti nella struttura  ospedaliera.

Hanno avuto altresì la possibilità di sperimentare la cooperazione e il lavoro di gruppo che ha arricchito ulteriormente la loro esperienza di relazioni nuove e significative. Come accennato il presidio sanitario ha beneficiato di una costante presenza del servizio esprimendo gradimento sia da parte dei degenti, dei familiari che del personale stesso.

Ad oggi il servizio di prestito libri viene promosso dagli operatori sanitari dell’ospedale in quanto ritenuto elemento di qualità della struttura.

La biblioteca ha saputo negli anni arricchirsi e ridefinirsi in base alle richieste da parte dei degenti e del personale  investendo sul rinnovo dei libri disponibili. Anche perciò che riguarda le ricadute in termini di integrazione con i servizi del territorio,
questo progetto ha permesso una buona collaborazione tra l’ associazione Di.A.Psi. e le istituzioni sanitarie e in particolare il  Dip. di Salute  Mentale, organizzazioni culturali come i Presidi del Libro del Piemonte e altre associazioni locali che hanno permesso la realizzazione di eventi culturali.

Prospettive future
Considerata l’esperienza accumulata in questi anni si cercherà di reperire ulteriori finanziamenti per proseguire il servizio presso il presidio ospedaliero di Fossano e promuoverne uno presso il presidio di Savigliano.    

Torna ai contenuti | Torna al menu